logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Thiene

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Fontana di Bacco e Arianna


Non si può pensare al centro storico di Thiene e alla sede del palazzo municipale senza che venga in mente la bella fontana di Bacco e Arianna, donata dal Conte Guardino Colleoni nel 1911 ed opera di Egisto Caldana, un abile scultore vicentino attivo nel territorio intorno alla seconda metà dell’800.
L’opera è fonte di interesse non solo per quanto riguarda i protagonisti, ispirati al mito di Bacco, ma anche per le frasi contenute entro i quattro scudi dell’anello perimetrale.

Tra gli scudi sul bordo della vasca vi si legge tra l’altro: “Haec Poti Flammas – Teperet Unda Meri”, vale a dire quest’acqua che ondeggia mitighi l’ardore del vino bevuto. La frase denuncia un carattere vagamente goliardico, tra l’avvertimento bonario ai bevitori di vino e il dotto divertimento nella citazione di Orazio. In definitiva la fontana costituisce insieme un monito alla moderazione nel bere e una celebrazione della tecnologia idraulica portata dall’acquedotto di fine ‘800.

Piazza A. Ferrarin, 1
P. Iva 00170360242
info@comune.thiene.vi.it PEC: thiene.comune@pec.altovicentino.it - Centralino Tel. 0445.804911