logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Thiene

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

La Pinacoteca Comunale

 

"La Pinacoteca comunale di Thiene nasce dalla volontà di esporre in maniera adeguata opere pittoriche di notevole valore artistico, frutto della passione per le arti figurative della nostra città che ha promosso, grazie alla Pro Thiene, il concorso nazionale di pittura 'Città di Thiene'. Il restauro del Teatro Comunale ci ha consentito di istituire la Pinacoteca e dare una sede appropriata a questi dipinti che potranno essere ammirati dal pubblico in via continuativa. La Pinacoteca diventa così luogo privilegiato della cultura cittadina in cui poter apprezzare i capolavori di maestri del nostro tempo che ci hanno lasciato un segno tangibile della loro arte. La nuova struttura contribuirà sicuramente ad arricchire le esperienze artistiche e culturali della nostra città. Un ringraziamento particolare va alla Pro Thiene che ha voluto donare alla città questi quadri stimolando l'Amministrazione Comunale ad istituire la Pinacoteca. L'occasione della inaugurazione offre lo spunto per rilanciare fin dal prossimo anno il Premio Nazionale di pittura 'Città di Thiene' che costituirà come per il passato un momento altamente qualificante della vita culturale cittadina e un appuntamento di spicco nel panorama artistico italiano."

L'Assessore alla Cultura, Rag. Raffaello Fortuna
Il Sindaco,
Comm. Ottorino Finozzi

 

La Pinacoteca si trova in un salone attiguo al foyer-bar del Teatro Comunale di Thiene.
Le opere esposte al Pinacoteca comunale di Thiene sono legate del Premio nazionale di Pittura 'Città di Thiene':

“Il Premio di Pittura 'Città di Thiene' nasce nel 1957, come rassegna estemporanea, per iniziativa della Pro Thiene sotto la presidenza di Domenico Franzan. Il Comitato organizzatore era presieduto da Giovanni Gasparotto e composto da: Giuseppe Munari, Mario Cudignotto, Giovanni Rossi, Mario Sandini, Anna Saugo, Franco Sperotto, Luisa Zironda e dai segretari Bruno Ferenzi e Sergio Bonato.

Il vice-presidente ing. Gino Canale, anch'egli fra i promotori, faceva arte della giuria diretta da Bruno Saetti e composta anche da Gastone Breddo, Renato Cevese, Giuseppe Faggin.

Nella seconda edizione il premio acquistava una propria fisionomia: non era più 'ex-tempore', e quindi permetteva la partecipazione ad un maggior numero di artisti che ben presto inviavano da ogni dove le loro opere.

Il premio di pittura organizzato fra le manifestazioni del 'Giugno thienese' veniva allestito per vari anni nell'aula magna delle scuole Scarcele e in occasione dell'8. e 9. edizione veniva spostato a ottobre. Gli altri premi, curati con particolare passione dal presidente della Pro Loco Giusepe Munari, venivano organizzati con la scadenza biennale e ciò per poter dare maggior tempo alla organizzazione e sostenere maggiori sforzi finanziari.

Con il restauro della magnifica chiesetta di Santa Lucia, inaugurata quale sede della Galleria d'Arte Moderna, la 12. edizione del premio di pittura veniva spostata nella nuova e più appropriata sede. Della giuria, presieduta da Alberto Sala, facevano parte anche il compianto Roberto Crippa, il critico Franco Passoni, Enzo Fabiani, Pierangelo Soldini e Ermando Buccino. Vincitore del premio risultò Reneto Vernizzi di Parma con l'opera 'Fiori'.

Con il tredicesimo premio 'Città di Thiene' vinto da Gianni Bertini di Pisa, è stato pure istituito il premio 'Dino Buzzati' che era stato presidente della giuria nell'XI edizione. Si tratta di un premio riservato ad un autore italiano che abbia sostenuto il cammino dell'arte nella società contemporanea e conferito all'unanimità allo scrittore Giuseppe Raimondi. La giuria del XIV premio presieduta da Alberico Sala assegnava all'unanimità il trofeo di oro premio 'Città di Thiene' al pittore Bruno Cassinari per l'opera 'Silenzio azzurro'. Il 2. premio 'Dino Buzzati' era stato assegnato a Palma Bucarelli, acuta saggista che, per decenni, ha diretto la Galleria d'Arte Moderna di Roma.

Con la XV. Edizione del premio svoltasi nel luglio 1977 si ha una particolare innovazione: non più l'assegnazione del premio a un'opera di un artista, ma il conferimento del premio 'Città di Thiene' ad un maestro dell'arte italiana contemporanea.

La giuria, presieduta dal critico Franco Passoni, assegnava quindi ad Ernesto Treccani di Milano il 'Trofeo d'oro - Città di Thiene'. Il terzo premio 'Dino Buzzati' era invece assegnato a Valerio Zurlini. Nel '77 venne istituito anche il premio 'Giovanni Rossi' con targa d'oro dei F.lli Saugo, riservato ad un personaggio della cultura veneta la cui opera abbia contribuito alla diffusione e alla valorizzazione dell'espressione artistica. Il premio venne assegnato allo scrittore vicentino Goffredo Parise.

Continuando su tale strada nel giugno del 1979 il sedicesimo premio nazionale di pittura fu assegnato a Giovanni Gentilini, il premio 'Dino Buzzati' a Cesare Zavattini, il premio 'Giovanni Rossi' a Giuseppe Marchioro.

L'ultima edizione del premio risale al 1981, quando come maestro dell'arte italiana contemporanea fu premiato Remo Brindisi con l'allestimento di una sua mostra antologica nelle scuderie del castello Porto Colleoni Thiene. Il premio 'Dino Buzzati' venne assegnato a Pierluigi Pizzi, mentre il premio 'Giovanni Rossi' fu conferito a Cladio Scimone.”

Danilo Restiglian

ANGELO GATTO Piazzetta Munari, Premio Thiene 1958

 ANGELO GATTO Piazzetta Munari, Premio Thiene 1958.

 

  SILVANO GIRARDELLO, Intrusione, Premio Thiene 1964

 SILVANO GIRARDELLO, Intrusione, Premio Thiene 1964.

 

  MARIO MASSARIN, Flora e fauna, Premio Thiene 1965

MARIO MASSARIN, Flora e fauna, Premio Thiene 1965.

 

  DANILO LANARO, Paesaggio in collina, Premio Thiene 1967

 DANILO LANARO, Paesaggio in collina, Premio Thiene 1967.

 

  MARIO ABIS, Pesaggio, Premio Thiene 1967

 MARIO ABIS, Pesaggio, Premio Thiene 1967. 

 

 CORRADO BALEST, Madre e figlia, Segalato Premio Thiene 1967

 CORRADO BALEST, Madre e figlia, Segalato Premio Thiene 1967.

 

ALBERTO GIANQUINTO, Pero in fiore, Segnalato Premio Thiene 1967

 ALBERTO GIANQUINTO, Pero in fiore, Segnalato Premio Thiene 1967.

 

GIANNI DOVA, Cespuglio in fiore, Premio Thiene 1969

GIANNI DOVA, Cespuglio in fiore, Premio Thiene 1969.

 

 RENATO VERNIZZI, Fiori, Premio Thiene 1971

 RENATO VERNIZZI, Fiori, Premio Thiene 1971.

 

TIBERIO MAROSO, Presenze, Segnalato Premio Thiene 1971 

TIBERIO MAROSO, Presenze, Segnalato Premio Thiene 1971.

 

 GIANNI BERTINI, C'est la vie, Premio Thiene 1973

GIANNI BERTINI, C'est la vie, Premio Thiene 1973.

 

 BRUNO CASSINARI, Silenzio azzurro, Premio Thiene 1975

BRUNO CASSINARI, Silenzio azzurro, Premio Thiene 1975.

 

U.R.P. - Comune di Thiene

Piazza A. Ferrarin, 1
P. Iva IT 00170360242
info@comune.thiene.vi.it PEC: thiene.comune@pec.altovicentino.it - Centralino Tel. 0445.804911