logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Thiene

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Giugno  2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30      
       

Cremazione

DESCRIZIONE

La cremazione è un procedimento di riduzione in cenere della salma, che viene effettuato in uno speciale impianto.
E' la pratica funebre più economica e più consigliabile dal punto di vista igienico-sanitario.
L’autorizzazione alla cremazione è rilasciata dall’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di decesso, nel rispetto della volontà espressa dal defunto o dai suoi familiari.


MODALITA'

Per ottenere la cremazione è sufficiente avere scritto tale scelta nelle volontà testamentarie oppure averla espressa ai propri familiari; in tal caso saranno questi ultimi a dichiarare, di fronte all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di decesso o di residenza, la volontà di procedere alla cremazione. (Per gli stranieri, in caso di assenza di parenti o nel caso manchi la disposizione testamentaria o l'iscrizione alle Associazioni per la cremazione, sarà necessaria una dichiarazione del rappresentante diplomatico o consolare dello Stato cui il defunto era cittadino, che si faccia interprete della volontà del de cuius o dei parenti e nel contesto dichiari che nullaosta alla cremazione secondo le leggi del proprio Paese).
Ci si può inoltre iscrivere ad una società che favorisce la diffusione della cremazione (Socrem). In questo caso i familiari della persona deceduta, iscritta a una Socrem, devono semplicemente avvertire l'impresa funebre dell'iscrizione alla società, senza documenti da presentare né firme da autenticare.


QUANDO FARE LA RICHIESTA

La richiesta va presentata al momento del decesso di un parente o in caso di esumazione/estumulazione straordinaria.


COSA FARE

Si deve presentare richiesta di autorizzazione alla Cremazione su un apposito modello in bollo, da compilarsi presso l'Ufficio dello Stato Civile.


COSA PRESENTARE

  1. Il coniuge superstite o i parenti più prossimi aventi titolo se non esiste il coniuge superstite, in assenza di testamento o di iscrizione ad Associazioni del defunto, devono dichiarare la volontà del defunto di essere cremato.
  2. Il certificato medico (in caso di morte improvvisa o sospetta, oltre al certificato medico è necessario il nulla osta dell'Autorità Giudiziaria, che dovrà specificatamente autorizzare la cremazione).
    N.B.: I documenti vengono presentati a cura dell'Impresa Onoranze Funebri incaricata.


CONSEGNA E SISTEMAZIONE FINALE DELLE CENERI

Le ceneri sono raccolte in apposita urna cineraria e possono essere collocate in cimitero. L'urna riporta i dati anagrafici del defunto. Le urne cinerarie possono essere conservate in:

  • loculi o tombe di famiglia già date in concessione.
  • loculo cinerario per il quale è necessario richiedere nuova concessione
  • affidamento ai familiari

DISPERSIONE CENERI

  • Dispersione delle ceneri in area cimiteriale
    La dispersione delle ceneri è consentita, nel rispetto della volontà del defunto, unicamente nel cinerario comune all'interno del cimitero comunale, destinato ad accogliere in forma indistinta le ceneri dei defunti cremati per le quali non è richiesta dagli aventi titolo una diversa collocazione, ovvero su richiesta degli interessati.
  • Dispersione delle ceneri in aree private
    La dispersione in aree private deve avvenire all'aperto e con il consenso dei proprietari, e non può comunque dare luogo ad attività aventi fini di lucro. La dispersione delle ceneri è in ogni caso vietata nei centri abitati, come definiti dall'articolo 3, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 "Nuovo codice della strada e ss.mm.ii.".
  • Dispersione delle ceneri in natura
    La dispersione in mare, nei laghi e nei fiumi è consentita nei tratti liberi da natanti e da manufatti.

La dispersione deve essere autorizzata dall'Ufficio dello Stato Civile. La dispersione non autorizzata costituisce reato, punibile ai sensi dell'art. 411 del codice penale.
La richiesta di dispersione in area cimiteriale dev'essere inoltrata all'Ufficio dello Stato Civile, mediante apposito modulo, previo pagamento della tariffa di € 30,00.


TRASPORTO

Le urne cinerarie possono essere trasportate in Cimiteri di altro Comune o all'estero utilizzando anche mezzi privati. È indispensabile, in ogni caso, richiedere l’autorizzazione al trasporto rilasciato dall’Ufficiale dello Stato Civile dove ricade territorialmente il Cimitero dove sono ospitate le ceneri.


MODULISTICA



NORMATIVA
   

 


DOVE ANDARE

Per gli orari di apertura ed eventuali chiarimenti contattare l'Ufficio dello Stato Civile (Collegamento)


Note

Nel caso il defunto fosse persona già iscritta ad una Associazione per la cremazione, dovrà essere comunicato, da un parente o da un conoscente, alla Associazione stessa, l'avvenuto decesso.

La cremazione è a pagamento. Il costo spetta sempre ai familiari.
Previo controllo della residenza in vita nel territorio comunale della salma cremata, il Comune di Thiene eroga, al coniuge superstite o ad un parente più prossimo avente titolo (se non esiste i il coniuge superstite) un "incentivo alla cremazione", pari al 50% delle spese di cremazione.

PROSEGUI CON LA PRENOTAZIONE DELL'APPUNTAMENTO 

U.R.P. - Comune di Thiene

Piazza A. Ferrarin, 1
P. Iva 00170360242
info@comune.thiene.vi.it PEC: thiene.comune@pec.altovicentino.it - Centralino Tel. 0445.804911