logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Thiene

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Denuncia di Nascita

La dichiarazione di nascita (denuncia di nascita) di un figlio può essere resa da uno dei genitori (se coniugati), o da entrambi i genitori (se non coniugati), oppure da un procuratore speciale, ovvero dal medico o dall'ostetrica, ossia da altra persona che ha assistito al parto, rispettando l'eventuale volontà della madre di non essere nominata:

  • presso il centro di nascita: entro 3 giorni, presentandosi alla Direzione Sanitaria del centro dove è avvenuta la nascita (ospedale o casa di cura) con un documento di identità valido e con l'attestazione di nascita. L'atto viene poi inviato dalla Direzione Sanitaria al Comune dove è avvenuta la nascita o, su richiesta dei genitori, al Comune di residenza indicato dai genitori quando questi abbiano residenza in comuni diversi;
  • presso il Comune di nascita: presentandosi all'Ufficio dello Stato Civile del Comune dove è avvenuto il parto, entro 10 giorni dalla nascita, con un documento d'identità valido e l'attestazione di nascita (rilasciata dall'ostetrica o dal medico che ha assistito al parto);
  • presso il Comune di residenza dei genitori: soltanto i genitori possono, entro 10 giorni, rendere la dichiarazione di nascita al Comune di residenza. Il genitore deve presentarsi all'Ufficio dello Stato Civile del proprio Comune di residenza con un documento di identità valido e con l'attestazione di nascita. Nel caso in cui i genitori non risiedano nello stesso Comune, salvo diverso accordo tra di loro, la dichiarazione di nascita è resa nel Comune di residenza della madre.

Attribuzione doppio cognome
Per effetto della sentenza della Corte costituzionale  n. 286 dell'8 novembre/21 dicembre 2016, i genitori, se d'accordo, possono attribuire ai figli, cittadini italiani, il cognome materno in aggiunta a quello paterno.
Nel caso in cui il cognome sia composto da più elementi, si attribuirà l'intero cognome e non solo un elemento (esempio:  se il padre ha il cognome Dagli Orti e la madre Dal Bianco, il figlio si chiamerà Dagli Orti Dal Bianco).
L'attribuzione del doppio cognome è possibile solo se vi sia l'accordo di entrambi i genitori.
La scelta del doppio cognome può essere fatta dai genitori coniugati e non, quando il riconoscimento avvenga congiuntamente da parte di entrambi.
Nel caso in cui non ci sia accordo, verrà attribuito il solo cognome paterno.

Cittadini stranieri
Devono presentare il passaporto in corso di validità e, in caso di riconoscimento di figlio naturale, una dichiarazione della loro Ambasciata o Consolato in cui risulti che, in relazione all'applicazione del diritto internazionale privato, nulla osta al riconoscimento secondo la legge nazionale del proprio paese.

I genitori stranieri che intendono attribuire al figlio il cognome previsto dalla loro legge nazionale, dovranno produrre idonea documentazione consolare o dell’ambasciata da cui si rilevi l'esatto cognome che il bambino dovrà assumere secondo le vigenti leggi di quello stato.

Per i genitori stranieri che non conoscono la lingua italiana, è necessaria la presenza di un interprete.

MODULISTICA

Modulo richiesta attribuzione cognome materno


COSA SERVE

  1. documento di identità valido
  2. attestazione di nascita rilasciata dall'ostetrica


COSA FARE

Provvedere alla prenotazione, utilizzando l'apposito servizio on line prenotazione appuntamenti oppure telefonando al n. 0445 804807  - Ufficio Stato Civile (Collegamento ed orari)


INFO

Ufficio Stato Civile (Collegamento)

 

PROSEGUI CON LA PRENOTAZIONE DELL'APPUNTAMENTO

 
U.R.P. - Comune di Thiene

Piazza A. Ferrarin, 1
P. Iva 00170360242
info@comune.thiene.vi.it PEC: thiene.comune@pec.altovicentino.it - Centralino Tel. 0445.804911