logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Thiene

Provincia Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Febbraio  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28     
       

Acquisto della cittadinanza italiana

Acquisto della cittadinanza italiana

DESCRIZIONE

 La cittadinanza è l'appartenenza di una persona ad un determinato Stato.

Come si acquista:

- automaticamente, verificando le condizioni previste dalla legge;
- su domanda dell'interessato, qualora sussistano determinati requisiti.

 

LA CITTADINANZA SI ACQUISTA AUTOMATICAMENTE:

- per filiazione: "ius sanguinis" o diritto di sangue in virtù del quale il figlio nato da padre italiano o madre italiana è cittadino italiano

- per nascita sul territorio italiano: "ius soli" o diritto di suolo, se i genitori sono ignoti o apolidi oppure se i genitori stranieri non trasmettono la propria cittadinanza al figlio secondo la legge dello Stato di appartenenza o se il minore è stato rinvenuto in una condizione di abbandono sul territorio italiano;

- per riconoscimento di paternità o maternità o a seguito di dichiarazione giudiziale di filiazione durante la minore età della persona;

- per adozione durante la minore età della persona

 

LA CITTADINANZA ITALIANA SI ACQUISTA A DOMANDA:

- per beneficio di legge, con accertamento effettuato dalla competente autorità (Sindaco, Autorità consolare, Ministero dell'Interno) nei seguenti casi:

  1.  discendente da cittadino/a italiano/a per nascita fino al secondo grado (genitori e nonni) in presenza di dichiarazione di voler acquisire la cittadinanza italiana e di uno dei seguenti requisiti:
    - prestazione del servizio militare nelle Forze Armate Italiane;
    - assunzione di un pubblico impiego alle dipendenze dello Stato Italiano;
    - residenza legale in Italia da almeno due anni al raggiungimento della maggiore età con dichiarazione, entro un anno dal compimento del 18° anno.

  2. nato sul territorio italiano e ivi residente legalmente ed ininterrottamente fino al raggiungimento della maggiore età con dichiarazione, entro un anno dal compimento del 18° anno, di voler acquistare la cittadinanza italiana;

  3. maggiorenne riconosciuto/dichiarato giudizialmente quale figlio di genitore italiano, con dichiarazione di elezione della cittadinanza italiana entro un anno dal riconoscimento/dichiarazione.

 

- per matrimonio con cittadino/a italiano/a (art. 5 legge 91/1992), a seguito di decreto di concessione del Prefetto competente, in presenza di tutti i seguenti requisiti:

  1. residenza legale in Italia per un periodo di almeno 2 anni dopo il matrimonio;
  2. iscrizione/trascrizione del matrimonio in Italia, sui registri di stato civile;
  3. assenza di condanne penali nei casi indicati dalla legge.

Qualora l'interessato sia residente all'estero, il requisito di cui al punto 1 è sostituito dal seguente: decorrenza di tre anni dalla data di matrimonio. In tale caso la domanda per l'acquisto della cittadinanza deve essere presentata all'Autorità consolare competente per il luogo di residenza.

 

 - per riconoscimento residenza in Italia (art. 9 legge 91/1992) la cittadinanza può essere concessa:

  • allo straniero non comunitario che risiede legalmente da almeno 10 anni nel territorio italiano;
  • al cittadino di uno Stato membro della Unione Europea che risiede legalmente da almeno quattro anni nel territorio italiano;
  • all'apolide e al rifugiato politico che risiede legalmente da almeno cinque anni nel territorio italiano;
  • allo straniero del quale il padre o la madre o uno degli ascendenti in linea retta di secondo grado sono stati cittadini per nascita o che è nato nel territorio della Repubblica e, in entrambi i casi, vi risiede legalmente da almeno tre anni;
  • allo straniero maggiorenne, adottato da cittadino italiano, che risiede legalmente nel territorio italiano da almeno cinque anni successivamente all'adozione;
  • allo straniero che ha prestato servizio, anche all'estero, per almeno cinque anni alle dipendenze dello stato italiano.

La domanda di cittadinanza italiana dovrà essere inoltrata esclusivamente on-line.
Il richiedente, tramite il portale del Ministero dell'Interno, dovrà registrarsi ed accedere mediante le credenziali ricevute a seguito della registrazione stessa, trasmettendo tutti i documenti occorrenti in formato elettronico.
  

 

LA CITTADINANZA ITALIANA SI RICONOSCE A DOMANDA:

Riconoscimento jure sanguinis
Il riconoscimento jure sanguinis della cittadinanza è effettuato dal Sindaco per i residenti nel Comune di Thiene, con avi cittadini italiani e loro discendenti, che sono espatriati senza mai rinunciare alla cittadinanza italiana.

Documentazione da presentare

Il richiedente deve produrre domanda in bollo all'Ufficio di Stato Civile del Comune di Thiene previo appuntamento.

Allegati alla domanda:
- estratto dell'atto di nascita dell'avo italiano emigrato all'estero;
- atti di nascita, relativi agli ascendenti del richiedente;
- atti di matrimonio, dell'avo emigrato e di tutti i discendenti;
- certificato rilasciato dall'autorità dello Stato estero che attesta la non naturalizzazione straniera dell'avo emigrato o la data dell'eventuale naturalizzazione.

Gli atti di nascita, matrimonio e morte devono essere in testo integrale con le eventuali annotazioni/correzioni presenti negli atti.

I documenti formati da autorità straniere devono essere tradotti ed eventualmente legalizzati o apostillati a norma di legge.
Ulteriori documenti possono essere richiesti dall'ufficio per gli accertamenti prescritti dalla legge.

Data la complessità della materia, per ulteriori informazioni e per gli adempimenti necessari rivolgersi all'Ufficio dello Stato Civile (Collegamento).

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Legge 5 febbraio 1992 n. 91 "Nuove norme sulla cittadinanza";
Art. 5 e seguenti D.P.R. 12.10.1993 n. 572 "Regolamento di esecuzione della Legge 5 febbraio 1992, n. 91, recante “Nuove norme sulla cittadinanza";
Art.1 co. 2 let. a) D.P.R. 3.11.2000 n. 396 "Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile”;
Circolare del Ministero dell'Interno n. K 28.1/91.

MODULISTICA
Modulo di richiesta di riconoscimento del possesso dello status civitas italiano ai cittadini stranieri di ceppo italiano (jure sanguinis)

I moduli sono disponibili anche presso l'Ufficio dello Stato Civile.


DOVE ANDARE

Effettuare la prenotazione, utilizzando l'apposito servizio on line prenotazione appuntamenti oppure telefonando al n. 0445 804807.

Collegamento a Orari, Sede e Riferimenti dell'Ufficio Stato Civile

INFO
Ufficio Stato Civile (Collegamento)
Telefono 0445 – 804971 804972
Fax 0445 804880
P.E.C.: thiene.demografici@pec.altovicentino.it
e-mail: demografici@comune.thiene.vi.it

Piazza A. Ferrarin, 1
P. Iva IT 00170360242
info@comune.thiene.vi.it PEC: thiene.comune@pec.altovicentino.it - Centralino Tel. 0445.804911