logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Schio

Provincia di Vicenza - Regione Veneto


Contenuto

Manifestazioni e Eventi

Schio Grande Teatro: "La Bancarotta" Natalino Balasso


Descrizione:

Orario: 21.00

Luogo:

Teatro Astra

Data inizio evento:

15/11/2019

Data fine evento:

15/11/2019

Dettagli evento:

La Bancarotta - Natalino Balasso

Torna a Schio lo strepitoso Natalino Balasso con un cast d’eccezione, questa volta nei panni del mercante in bancarotta Pantalone de’ Bisognosi, protagonista della commedia goldoniana. Con il suo stile pungente e sincopato, implacabile e sarcastico, Vitaliano Trevisan riscrive un testo poco frequentato calandolo nell’Italia dei nostri giorni. Nella rosa dei vizi che portano il «cosiddetto piccolo imprenditore» di oggi al fallimento, Trevisan sostituisce il gioco con la cocaina, una specie di fluidificante per ogni tipo di rapporto umano, uno strumento multiuso: personale, sociale, politico. Il messaggio della commedia di Goldoni – l’unità e la moralità della famiglia sono importanti per la buona gestione della bottega – si trasforma in un avvertimento sarcastico, utile nell’Italia di oggi: stare in una famiglia importante è la chiave del successo personale.
La dissolutezza del Settecento veneziano si moltiplica e dilaga nell’Italia degli anni Duemila: non c’è più argine, non c’è nemmeno un’idea – ipocrita quanto si voglia – di decoro. E in questo guazzabuglio amorale la satira di Trevisan è più spietata e al tempo stesso più comica del solito. La bancarotta è un viaggio profondo dentro la miseria umana, è un riso amaro che trasporta dentro il cuore dei problemi della società.

 

Biglietti
Platea 1° settore: intero € 25,00 | ridotto € 23,00
Platea 2° settore: intero € 22,00 | ridotto € 20,00
Galleria: intero € 15,00 | ridotto € 14,00

Biglietteria

Ente:

Schio

Tipo:

Teatro

Allegati

Via Pasini, 33 - 36015 (VI); telefono 0445-691.111
Partita I.v.a. 00402150247
info@comune.schio.vi.it
Indirizzo PEC: schio.vi@cert.ip-veneto.net ; Foto del banner da sin a dx: Archivio Marzari, Giacom Piovan, Dario Strozzo, Dario Strozzo